by Scuola Sci Paganella

Spazzaneve

Luglio 23, 2022 | Sci

Come fare lo spazzaneve

Lo spazzaneve è una posizione in cui gli sci hanno una forma a "V". È una posizione molto stabile che funge anche da freno.

Sebbene lo spazzaneve non sia molto utilizzato una volta che si sa sciare bene, è il modo più semplice per iniziare a imparare a sciare.

La posizione

Per fare lo spazzaneve, metti gli sci a V con le punte distanti circa 10 cm l'una dall'altra e la parte posteriore degli sci più distante.

Le punte degli sci vengono tenute a circa 10 cm di distanza l'una dall'altra perché in questo modo si mantengono vicine, ma abbastanza distanti da evitare che gli sci si urtino o si accavallino facilmente.

La distanza tra le punte degli sci cambia l'angolo della forma a "V" che gli sci formano e la distanza tra le punte degli sci varia a seconda di ciò che stai cercando di fare.

La posizione a spazzaneve è molto stabile grazie alla distanza che rende più facile mantenere l'equilibrio alle basse velocità.

La forma a "V" degli sci funge anche da freno, rendendo lo spazzaneve ottimo per controllare la velocità alle basse velocità.

Potresti pensare che lo spazzaneve non sembri una posizione molto naturale, e a dire il vero non lo è, ma è la posizione che ti darà il massimo controllo e stabilità quando inizierai a imparare a sciare.

Obiettivo dello spazzaneve

Lo spazzaneve di base qui descritto ha un unico scopo: farci scivolare in linea retta su un pendio da lieve a moderato, controllando la velocità e riuscendo a fermarci.

Quando usiamo uno spazzaneve di base, scendiamo sempre in linea retta lungo il pendio controllando solo la velocità, non la direzione. Il controllo della direzione è previsto nella fase successiva, le curve a spazzaneve.

Come funziona 

Quando consideriamo la posizione di uno spazzaneve, dobbiamo tenere conto di 2 diverse direzioni:

  • la direzione in cui vogliamo viaggiare (dritti lungo la pista)
  • e la direzione in cui puntano gli sci.

Per poter percorrere una pista dritta in posizione stabile, dobbiamo impedire alle forze laterali prodotte dagli sci di spingerci lateralmente sulla pista nel suo complesso o di spostare lateralmente uno dei due sci.

Fortunatamente, grazie alla forma a "V" degli sci, se mettiamo il nostro peso al centro dei due sci, il peso viene caricato in egual misura su ogni sci, il che fa sì che ogni sci spinga lateralmente verso l'altro nella stessa misura (distribuzione laterale del peso).

In questo modo, gli sci si annullano a vicenda, senza alcun effetto laterale complessivo sulla direzione in cui scivoliamo.

Le forze laterali

Anche se non ci sono forze laterali complessive da parte degli sci, ogni sci cerca comunque di muoversi lateralmente e per fermarlo dobbiamo usare le gambe.

Questo impedisce agli sci di muoversi lateralmente e il risultato finale è che sia il nostro corpo che gli sci scivolano dritti lungo la pista, in posizione stabile.

Il tuo peso deve poggiare su ogni sci in modo uniforme e sulla parte anteriore degli scarponi.

Durante lo spazzaneve è importante anche assicurarsi di avere il peso sulle punte dei piedi, in modo che il peso si trovi al centro degli sci nel senso della lunghezza.

In questo modo avrai il pieno controllo della lunghezza degli sci spingendo su di essi. Se ti inclini troppo all'indietro o in avanti, può essere difficile tenere gli sci con l'angolo giusto per mantenere la forma a "V" che desideri.

Controllo della velocità

Lo spazzaneve è ottimo per imparare a sciare perché è una posizione di frenata e può essere usata per controllare la velocità. Poiché entrambi gli sci viaggiano in diagonale, hanno una resistenza maggiore rispetto a quella che opporrebbero se puntassero dritti.

Questo fa sì che agiscano come un freno e più gli sci si muovono in direzione laterale (cioè più lo spazzaneve è largo), maggiore sarà la forza frenante.

Questo significa che, supponendo che tu sia su un pendio adeguato, uno spazzaneve più stretto ti permetterà di accelerare, mentre uno più largo ti rallenterà e potrà persino farti fermare.

Inoltre, se utilizzi uno spazzaneve della giusta larghezza, manterrai una velocità costante.

Più uno spazzaneve è grande, maggiore sarà il suo effetto frenante.

Fattori importanti

È importante che il peso sia distribuito in modo uniforme tra gli sci, altrimenti uno sci influirà più dell'altro su ciò che accade e la scivolata costante lungo la pista non funzionerà come previsto.

Quando si scende da un pendio nella vita reale, gli sci vengono spinti dalla neve. Questo fa sì che gli sci oscillino un po', con le punte degli sci che si avvicinano e si allontanano e l'angolo di ogni sci che cambia leggermente.

Gli sci non avranno sempre una forma a "V" perfetta. Questo però non è un problema.

Finché manterrai il peso in modo uniforme su ogni sci e sulle punte dei piedi, mantenendo una forma a "V", qualsiasi movimento e oscillazione si correggerà naturalmente, senza che tu debba fare nulla.

Impostazione e inizio dello scivolamento

Per iniziare a fare lo spazzaneve è più facile partire da una posizione in cui gli sci sono già a spazzaneve e il tuo corpo punta dritto verso il pendio.  

Prima di iniziare a scivolare, di solito è meglio mettere il corpo nella posizione giusta, con il peso uniformemente su entrambi gli sci, piegato in avanti in modo da sentire gli stinchi sugli scarponi da sci e con i bastoncini da sci di lato, rivolti all'indietro e fuori dai piedi. 

spazzaneve

Per raggiungere questa posizione dovrai aver creato uno spazzaneve con una resistenza sufficiente a impedirti di scivolare quando togli i bastoncini dalla neve, il che crea un piccolo problema: iniziare a scivolare quando in realtà vuoi farlo.

Per iniziare a scivolare da questa posizione statica ci sono alcune cose che puoi fare: 

  • puoi provare a spostarti in avanti gettando il tuo peso leggermente in avanti e indietro, facendo attenzione a non far uscire il tuo corpo dalla posizione in cui ti trovi
  • puoi portare le ginocchia un po' più distanti tra loro in modo che le lamine non tocchino la neve
  • oppure puoi creare uno spazzaneve più piccolo, ma questo non è facile da fare quando non sei in movimento. 

La maggior parte delle persone usa una combinazione di tutti e tre i metodi, spostandosi in avanti e avvicinando un po' gli sci e cercando di non spingere troppo sulle lamine.

Spazzare la neve lungo un pendio

Una volta che siamo riusciti a iniziare a scivolare, la prima cosa da fare è accelerare un po'. Per farlo, creiamo una forma a "V" più piccola con gli sci avvicinando un po' la parte posteriore degli sci, mantenendo le punte degli sci a circa 10 cm di distanza l'una dall'altra.

Questo diminuisce la resistenza degli sci e ci permette di guadagnare un po' di velocità e di slancio. Una volta acquisito un po' di slancio, cercheremo di mantenere una velocità costante per un po'.

Per farlo, creiamo uno spazzaneve abbastanza grande da impedirci di accelerare ulteriormente, ma non così grande da rallentarci. Dovrai valutare tu quanto grande deve essere questo spazzaneve, poiché dipenderà molto dalla ripidità del pendio e dalle condizioni della neve.

Una volta che abbiamo uno spazzaneve delle dimensioni giuste, non dobbiamo far altro che rimanere nella stessa posizione e continuare a percorrere il pendio a velocità costante.

Rallentare

Per farlo, creiamo una forma a "V" più grande con gli sci, spingendo la parte posteriore degli sci più lontano, pur mantenendo le punte degli sci a circa 10 cm di distanza l'una dall'altra.

In questo modo si crea una maggiore resistenza e si inizia a rallentare. Una volta che avrai rallentato abbastanza, potrai ripetere quello che hai appena fatto, accelerando e rallentando, fino a quando non vorrai fermarti.

Se ti senti abbastanza sicuro, puoi anche provare a portare gli sci completamente dritti e poi di nuovo in posizione di spazzaneve.

Errori comuni

  • Lasciarsi andare all'indietro - È importante assicurarsi di mantenere il peso al centro degli sci nel senso della lunghezza. Se ti inclini troppo all'indietro, la parte anteriore degli sci non spingerà sulla neve in modo corretto e perderai il controllo fornito dalla parte anteriore degli sci (distribuzione longitudinale del peso).
  • Cercare di fare correzioni quando le asperità della neve spingono gli sci fuori posizione: mantenendo il peso uniformemente su entrambi gli sci e cercando di mantenere la posizione iniziale, gli sci si correggeranno automaticamente. Ci vuole solo un po' di pazienza.
  • Non fare uno spazzaneve abbastanza grande - Per avere il pieno controllo della velocità su alcune piste, devi essere in grado di fare la forma a "V" più ampia possibile. Se lo spazzaneve non sembra avere l'effetto frenante che desideri, chiediti se stai facendo uno spazzaneve abbastanza grande.
  • Farsi prendere dal panico - Se inizi ad andare più veloce di quanto vorresti o se inizi a scivolare da un lato, farti prendere dal panico è la cosa peggiore che tu possa fare. Quando la maggior parte delle persone si fa prendere dal panico, commette tutti gli errori che non vorrebbe commettere, perdendo ancora di più il controllo e aumentando i problemi. Se inizi ad andare troppo veloce o ad allontanarti da un lato, cerca di mantenere la calma. Fai uno spazzaneve più grande, mantieni il peso in modo uniforme su entrambi gli sci e assicurati di inclinarti delicatamente in avanti. Questo dovrebbe rallentare la tua corsa e farti scivolare in avanti, riportandoti al controllo.

Suggerimenti

Finché non avrai preso confidenza con lo spazzaneve, è sempre bene esercitarsi su un pendio dolce con un'ampia zona pianeggiante in fondo (o una leggera salita in fondo).

Questo funge da rete di sicurezza in modo che, anche se perdi il controllo e precipiti giù per il pendio, ti fermerai naturalmente in fondo senza dover fare nulla. Su un pendio come questo non dovrebbe esserci nulla di cui preoccuparsi, perché dovresti essere sempre in grado di fermarti in modo sicuro.

Sii paziente, lo spazzaneve è una manovra relativamente lenta e le modifiche che apporti non avranno un effetto immediato. Farsi prendere dal panico inutilmente può davvero rallentare l'apprendimento dello spazzaneve.

Prendendo lezioni di sci potrai sviluppare la tua tecnica sciistica passo dopo passo, attraverso movimenti che le persone trovano facili da eseguire. Verrai portato sulle piste giuste per l'apprendimento e utilizzerai esercizi ottimizzati per il modo in cui le persone trovano più facile imparare a sciare nella vita reale.

About the author, Scuola Sci Paganella

administrator

Follow Me Here

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}
>